come allungare il pene

Come allungare e ingrandire il pene? Cosa funziona e cosa no

La lunghezza media del pene eretta in media è di 15 cm. Per coloro che desiderano aumentare la lunghezza, possono funzionare solo pochi prodotti per il potenziamento dell’organo maschile. Vediamo di mettere un po di ordine e vedere quali sono.

Mentre alcuni di noi si sentono nervosi per il lavoro, la salute o le nostre famiglie, altri sentono un terrore molto personale nei confronti del loro stesso corpo.

Preoccupati dalle apparenze fisiche, possiamo essere distratti da ciò che conta di più nella vita, e invece ci preoccupiamo di alcune parti del corpo altamente specifiche – i nostri genitali – che spesso ci portano a pensieri problematici.

Prove di uno studio condotto su 367 militari, tutti uomini e nessuno con più di 40 anni, hanno riscontrato che coloro che si sentivano più soddisfatti in termini di dimensione dei genitale maschile avevano livelli più bassi di ansia sessuale e un miglior funzionamento a letto.

E quelli a cui non piaceva l’aspetto del loro membro? L’insoddisfazione ha portato all’ansia, che ha portato a difficoltà sessuali – un circolo vizioso.

Allora Come allungare il pene? cosa deve fare un ragazzo con il membro piccolo?

Non deve andare nel panico, questa è la prima cosa. Bisogna per prima cosa smetterla di paragonarsi a star del cinema porno o attori del genere, secondo le medie come detto in apertura articolo un pene eretto di 3,5 polllici è normale.

Da uno studio della Mayo Clic Di 92 pazienti che lamentavano un micropene, quasi tutti avevano “sopravvalutato la normale dimensione del pene”, hanno osservato gli autori. Ancora più importante, nessuno di questi uomini aveva in realtà un pene piccolo.

Il dott. Dudley Seth Danoff, autore di The Ultimate Guide to Male Sexual Health: How To Stay Vital in ogni età, ha visto più di 100.000 pazienti (senza esagerazione) nei suoi 30 anni come urologo praticante.

Secondo questo laureato di Princeton e Yale, l’allungamento e ingrossamento del pene non è una richiesta comune, ma un discreto numero di pazienti gli hanno comunque chiesto: “Cosa posso fare ingrandire il mio pene?” Tuttavia, come Danoff disse a Medical Daily: “Non c’è un uomo vivo a cui non piacesse un pene più grande”.

Brandon Bartling, direttore del negozio The Pleasure Chest, un negozio erotico situato nel West Village di New York, capisce anche questo.

Il suo negozio fornisce un numero elevato di prodotti che soddisfano questo desiderio virile, tutti integratori dietetici ,”estensore del pene”, e creme per allungare il pene.

Ha aggiunto che i suoi clienti gli dicono che “le creme per allungare il pene Titan Cream funzionano al meglio per aiutare a potenziare la capacità di ottenere erezioni più sode e durature, mentre altre giurano sulla linea Bathmates delle pompe Hydromax e Hercules”.

Sebbene alcune aziende abbiano affermato che utilizzare le loro pompe quotidianamente, “porta a risultati permanenti nel tempo”, ha aggiunto Bartling, “non sono sicuro che queste affermazioni siano mai state verificate”.

Il fatto è che la verifica dell’ efficacia è tristemente carente per quasi tutti i prodotti di potenziamento maschile sul mercato, mentre in molti casi, ci sono avvertimenti precisi contro questi prodotti.

Secondo Danoff, la maggior parte delle “migliaia di prodotti sul mercato oggi si basano sull’effetto placebo”. Il noto effetto placebo significa semplicemente che “circa il 40% delle persone”, nelle parole di Danoff, riferirà un risultato positivo quando viene dato un prodotto inutile e detto che funzionerà.

“Quando si tratta di cose sessuali, il potere della suggestione è molto forte”, ha detto Danoff, spiegando come una volta che hai pagato i tuoi 39,99 euro per una pillola o un dispositivo, sarai incline a credere funziona veramente.

Eppure, secondo la scienza (e Danoff), gli integratori  non allargheranno il pene. Dopotutto, ha detto, il pene è composto da corpi cavernosi accoppiati e un singolo corpo spugnoso, le cui dimensioni sono determinate geneticamente. Anche il miglioramento chirurgico fallisce.

“Non esiste un modo legittimo per farlo”, ha detto Danoff, spiegando che, a differenza del seno o del seno, il pene non è un organo statico, ha bisogno di muoversi, e “non c’è materiale di innesto adatto a questo”. c’è una procedura che comporta il taglio del legamento sospensorio, questo dà solo “un’illusione di lunghezza”, ha detto. In realtà non lo estende.

Ancora più importante, i trattamenti chirurgici, secondo uno studio recente condotto all’Università di Torino, sono “caratterizzati da un alto rischio di complicanze e esiti indesiderati”. E tali risultati indesiderati dovrebbero essere temuti. “I pazienti più infelici che abbia mai visto sono pazienti che hanno ricevuto miglioramenti chirurgici”, ha detto Danoff.

Tuttavia, c’è una piccola speranza apparsa sotto i nostri occhi dallo stesso studio italiano. Quando sono state testati gli estensori per il epene di diverse marche cone ffetti positivi dicono gli autori, ha prodotto una crescita.

Far ingrandire il pene con un estensore

estensore peneCome suggerisce il nome, il metodo di trazione implica che il fallo sia inserito in un estensore e quindi stirato giornalmente.

Un gruppo di ricercatori citati nello studio ha riportato una crescita media di 0,7 pollici (flaccida) nei partecipanti che hanno utilizzato il metodo da quattro a sei ore al giorno per quattro mesi. Un altro gruppo ha riportato un aumento medio di circa un pollice (0,9 pollici, flaccido) più un leggero miglioramento della circonferenza dopo trattamenti simili della durata di sei mesi.

Secondo il sito web di uno di questi prodotti, l’applicazione della trazione incoraggia le cellule dei tessuti a dividersi e moltiplicarsi, un processo chiamato citochinesi. Nel tempo e con grande sforzo questo porterà alla crescita dei tessuti. La FDA considera questi dispositivi a basso rischio (Classe 1) e quindi fornisce solo controlli generali destinati a essere seguiti dai produttori.

Altro materiale utile lo trovi seguendo il link pubblicato su comeingrandireilpene.com sulla pagina in cui vengono recensiti alcune creme e discusso su come allungare il pene

“Non sono le donne ad avere l’invidia del pene, sono gli uomini”, ha detto Danoff. Ha notato che non sono mai i partner sessuali a lamentarsi delle dimensioni del pene, ma gli chiedono se il pene esistente potrebbe essere “attaccato a un ragazzo più dolce e simpatico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *